Come distinguere la fimosi non serrata dal frenulo breve

Quando si hanno difficoltà nella ritrazione del prepuzio, la frustrazione può diventare una compagna di vita.

Questo sintomo può essere causato sia dalla fimosi non serrata che dal frenulo breve, e spesso non è facile capire quale sia il vero problema.

Distinguere tra queste due condizioni patologiche è un passo estremamente importante per individuare il rimedio idoneo alla propria situazione. Affidarsi a cure non adatte al trattamento del disturbo da cui si è affetti non solo è inutile, ma può essere molto pericoloso per la salute.

In questo articolo spiegheremo quali sono le differenze tra la fimosi non serrata e il frenulo breve, cosa fare per distinguerle e quali sono i rimedi migliori contro questi disturbi.

Sia la fimosi non serrata che il frenulo breve possono compromettere la vita quotidiana

Fimosi non serrata e frenulo breve: le caratteristiche principali di questi disturbi

Il termine ‘fimosi‘ indica il restringimento del prepuzio causato dalla formazione di cellule anelastiche che impediscono la scopertura del glande. È spesso causata dalla cicatrizzazione delle lesioni provocate da malattie infiammatorie che colpiscono i genitali.

Si distinguono due forme di di questo disturbo:

  • fimosi serrata: quando la severità del restringimento è tale da impedire totalmente la ritrazione del prepuzio. È la forma più grave e può avere serie ripercussioni sulla fertilità perché ostacola la fuoriuscita dello sperma;
  • fimosi non serrata: quando il restringimento è d’ostacolo alla scopertura del glande solo durante l’erezione. Chi soffre di questa forma deve assolutamente evitare di ritrarre forzatamente il prepuzio. In caso contrario potrebbe incorrere nella parafimosi, un disturbo che si manifesta quando il prepuzio rimane bloccato alla base del glande dopo essere stato tirato all’indietro. La parafimosi può compromettere la circolazione sanguigna e, nei casi più gravi, provocare la cancrena.

Il frenulo breve è un’anomalia caratterizzata da un’insufficiente lunghezza del lembo di tessuto che unisce il prepuzio al glande. Anche questo disturbo ostacola la ritrazione del prepuzio, ma si differenzia dalla fimosi per l’assenza del tipico restringimento fimotico di quest’ultima.

Talvolta fimosi e frenulo breve possono coesistere ma questo capita raramente. Nella maggior parte dei casi la difficoltà nel ritrarre il prepuzio è causata da uno solo di questi disturbi.

Qualora non si riesca a scoprire il glande, è importante identificare quale sia la causa in modo da intervenire con il trattamento idoneo.

Leggi anche: Fimosi non serrata: cosa fare quando si scopre di averla

Come riconoscere la fimosi serrata e il frenulo breve e come curarli

Mettiamo le cose in chiaro: quando si ha difficoltà nella ritrazione del prepuzio, mai provare a capire da soli quale sia il problema! Nel migliore dei casi non si caverà un ragno dal buco! Il detto “ognuno di noi è il miglior medico di sé stesso” va preso per quello che è: un semplice proverbio e non un suggerimento da seguire. Quando si ha a che fare con la salute, l’ultima parola spetta sempre e solo ai medici qualificati, gli unici professionisti del settore.

Se non riesci a scoprire il glande, prenota una visita da un urologo o da un andrologo. Loro potranno capire quale sia la causa del tuo problema e indicarti la soluzione migliore per eliminarlo.

Di norma per trattare il frenulo breve si consiglia la frenuloplastica, un intervento chirurgico che consiste nell’incisione del lembo di tessuto che unisce il prepuzio al glande. La ferita, poi, viene suturata in modo da aumentare la lunghezza del frenulo.

La fimosi non serrata, invece, viene curata rimuovendo totalmente il prepuzio attraverso la circoncisione.

Phimostop è l'unico rimedio non chirurgico alla fimosi

Ecco l’unico rimedio non chirurgico realmente efficace contro la fimosi non serrata

Nel paragrafo precedente abbiamo spiegato quali interventi chirurgici vengono praticati per il trattamento del frenulo breve e della fimosi non serrata.

Ma cosa fare se si preferisse trovare un rimedio non invasivo?

Per quanto riguarda il frenulo corto, purtroppo non esistono cure valide oltre alla chirurgia. Talvolta viene consigliato l’utilizzo di creme elasticizzanti per favorire l’esecuzione di esercizi specifici volti alla distensione del frenulo. Tuttavia queste manovre sono efficaci solo in rari casi e vanno effettuate esclusivamente dietro consiglio medico. Praticarle senza i dovuti accorgimenti è fortemente sconsigliato perché si rischia di aggravare le proprie condizioni di salute.

Va fatto un discorso diverso per quanto riguarda la fimosi non serrata. Questo disturbo può essere eliminato completamente grazie a Phimostop, l’unico rimedio non chirurgico per la cura della fimosi validato dal Ministero della Salute.

Grazie al nostro dispositivo medico, è possibile distendere il prepuzio senza provare il dolore, fino alla completa guarigione.

Leggi anche: Fimosi non serrata nell’adulto: ridurla (ed eliminarla!) è possibile

In conclusione

Abbiamo spiegato come capire qual è il vero problema quando si ha difficoltà nella ritrazione del prepuzio.

È importante riuscire a distinguere tra frenulo breve e fimosi non serrata perché, come abbiamo visto, questi due disturbi prevedono cure differenti tra loro.

Qualora la causa del problema fosse la fimosi, Phimostop può essere la soluzione ideale per guarire in maniera rapida e indolore, evitando di andare sotto i ferri. Se ti accorgi di soffrire di fimosi, scegli il nostro dispositivo medico.

Scopri come funziona!

Banner Acquista Phimostop 1Banner acquista phimostop per curare la fimosi senza circoncisione