Scopri come puoi rimediare alla fimosi senza operazione chirurgica.

Se negli ultimi tempi ti sei reso conto di non riuscire a compiere un’azione naturale come scoprire il glande, è molto probabile che sia alle prese con un problema di fimosi.

Alla luce della tua ricerca, è possibile che tu sappia già che di fronte a questa problematica molti dottori indicano la circoncisione come soluzione per curare la fimosi, ma che non ne voglia proprio sapere di subire quella che consideri una sorta di “privazione”.

Beh, davanti ad una situazione simile non puoi certo far finta di nulla.

Che la tua sia una fimosi serrata o non serrata, quando il glande non si scopre da solo a causa di un restringimento del prepuzio è necessario agire in qualunque modo per evitare che le condizioni peggiorino e diano vita a conseguenze molto pericolose sia in giovane età che in età avanzata.

Le pomate per la fimosi spesso non risolvono il problema

Cos’è la fimosi e cosa comporta.

Come anticipato, la fimosi è un’alterazione dell’aspetto e della funzionalità del lembo di pelle che ricopre il glande.

Le cause che possono determinare tale dinamica sono impossibili da stabilire quando questa condizione si presenta fin dalla nascita, mentre nel caso in cui dovesse sopraggiungere in qualsiasi momento della tua vita, solitamente accade per:

  • infezioni al prepuzio e al glande;
  • lesioni alla parte finale del pene;
  • patologie tipiche dei tessuti genitali o sfoghi allergici.

Tutte queste situazioni determinano uno stress non indifferente al sottile strato epidermico che ricopre il glande, e a causa dell’irritazione o della formazione di tessuto cicatriziale questo può irrigidirsi e perdere la sua naturale elasticità.

Questo comporta la difficoltà o la totale impossibilità di far scorrere il prepuzio al di sotto del glande e quindi di scoprire agevolmente quest’ultimo. Le conseguenze possono essere svariate.

Se non riesci a scoprire il glande non solo durante l’erezione, ma anche col pene a riposo, provvedere ad una corretta igiene intima diventa assai complicato e spesso impossibile. Da ciò deriva l’altissima probabilità di incorrere in attacchi batterici e fungini nella parte interna del prepuzio e nella mucosa del glande a causa del ristagno di urine e di smegma.

Con la fimosi inoltre si possono avere rapporti sessuali fortemente condizionati, in quanto l’erezione è spesso dolorosa e con lo sfregamento tra i tessuti dei genitali questo dolore diventa insopportabile, causando la perdita della libido.

Leggi anche: Chi pratica la circoncisione? Ecco quali uomini vi si sottopongono e perché

Ma anche qualora riuscissi a portare a compimento l’atto sessuale, un altro pericolo legato alla fimosi è la parafimosi. Questa condizione ha luogo quando la scopertura del glande viene forzata e successivamente avviene uno strozzamento molto pericoloso da parte dell’anello fimotico ai danni del glande.

Come vedi la fimosi non è una problematica da sottovalutare né da trascurare, ma se l’idea di farti circoncidere ti lascia perplesso, sappi che le alternative esistono.

Ma è importante affidarsi a quelle giuste.

Phimostop per curare la fimosi senza operazione

Curare la fimosi senza operazione è realmente possibile?

Vorresti sentirti dire che è possibile risolvere il problema della fimosi senza dover per forza rinunciare al tuo prepuzio e senza dover affrontare un intervento chirurgico e relativa convalescenza?

Beh puoi esultare, perché i metodi alternativi non mancano.

Faresti bene però a filtrare scrupolosamente tutti i rimedi della nonna e i metodi rudimentali che spesso vengono sciorinati sul web, in quanto la maggior parte di essi possono addirittura aggravare la tua situazione.

Pensiamo in particolare al ricorso alla forza per scoprire il glande: si tratterebbe di un errore mastodontico poiché, come già detto, le forzature potrebbero causare solo danni come lesioni e rotture dei tessuti o parafimosi.

Un altro suggerimento che spesso capita di trovare su internet è quello di ricorrere ad esercizi di ginnastica prepuziale o stretching del prepuzio.

Anche in questo caso ti suggeriamo vivamente di tenerti lontano da un approccio così amatoriale e rischioso. Questo genere di manovre non sono da praticare se non sotto indicazione medica.

Una metodologia alternativa alla circoncisione che invece trova fondamenta scientifiche è quella farmaceutica, che consiste nell’applicazione di una crema elasticizzante cortisonica. I medici talvolta propongono questo tipo di cura per tentare di ammorbidire la pelle del prepuzio e facilitare la sua dilatazione, ma in molti casi questa strategia non si rivela sufficiente.

Come fare allora per risolvere definitivamente il problema senza passare per la sala operatoria?

Leggi anche: Quanto dura la circoncisione e la successiva convalescenza

Se vuoi risolvere il problema della fimosi senza intervento, prova Phimostop!

Per eliminare la fimosi in maniera soft, senza dover sottoporti ad un intervento che ti impedirebbe di praticare sport e ti costringerebbe ad un riposo forzato per qualche settimana, puoi ricorrere al rivoluzionario kit Phimostop.

Questo prodotto infatti ti consente di liberarti di questo problema senza dolore e senza disagi, in quanto sfrutta la capacità dei tessuti di dilatarsi quando sottoposti ad una graduale ma continua sollecitazione.

Phimostop è validato dal Ministero della Salute ed è acquistabile senza prescrizione medica sia online che in farmacia. Ti andrebbe di scoprire nel dettaglio come si applica e come elimina la fimosi?

Clicca qui!